Rapporto statistico 2019, Veneto sempre più green

Bnz

Venezia, 24 lug. (askanews) - Un Veneto 'verde' che innova e cambia pelle, sempre più vicino, nella sua struttura economica e sociale, alle società europee più avanzate. Un Veneto dai 'fondamentali' più solidi del resto del Paese - dal Pil all'export, all'occupazione - dove il sistema produttivo investe in innovazione e ricerca, in responsabilità sociale e attenzione per l'ambiente. E' la fotografia scattata dall'edizione 2019 del rapporto Statistico della Regione Veneto.

 Nel ricco panorama di dati proposti e rielaborati dagli statistici di Palazzo Balbi spiccano quelli orientati agli investimenti 'verdi': tra le 433 mila imprese attive nel territorio regionale, circa 35 mila hanno effettuato investimenti sull'impatto ambientale e l'ecogestione, pari al 10,1% degli investitori 'green' nazionali. Oltre la metà delle imprese venete dell'industria e dei servizi con almeno 10 addetti ha innovato processi produttivi e prodotti, per un totale di 3,4 miliardi di investimenti. La spesa in ricerca e sviluppo della componente privata in Veneto è di circa 1,4 miliardi di euro (dati 2016, ultimo aggiornamento disponibile), in forte crescita rispetto all'anno precedente. Il Veneto risulta ai primi posti in Italia anche per start up innovative, con 858 neoaziende registrate. Inoltre, sono circa un centinaio le imprese che hanno certificato un ciclo produttivo rispettoso dei principi etici della 'responsabilità sociale'. In campo agricolo, aumenta la percentuale di aziende e di superficie (2,3% della SAU, Superficie Agricola Utilizzata in Veneto) che applicano metodi di produzione biologici.