A Ravenna è guerra contro i padroni (maleducati) di cani

(Adnkronos) - A Ravenna l’amministrazione comunale ha deciso di combattere l’inciviltà di alcuni suoi concittadini. Sono in arrivo multe da 150 a 450 euro per chi non raccoglie le feci del proprio cane, ma, anche in assenza di escrementi da raccogliere, ci saranno controlli preventivi dove i padroni dovranno dimostrare di avere con sé i sacchetti previsti dal regolamento cittadino. Ad annunciarlo è il vicesindaco Eugenio Fusignani che spiega: se da un lato la maggior parte dei cittadini si comporta correttamente, non tutti rispettano le regole.