Ravina, scoppia gomma autocisterna: fiamme avvolgono il mezzo

ravina scoppia gomma autocisterna

Grande spavento a Ravina, comune di 5000 abitanti in provincia di Trento. Fortunatamente tutto si è concluso per il meglio e senza gravi conseguenze. Intorno alle 8 di questa mattina, giovedì 8 Agosto 2019, una cisterna che percorreva la corsia Nord dell’A22 all’altezza di Ravina ha subìto lo scoppio di una delle gomme del rimorchio. Stando a quanto riportato dal sito ladige.it, il mezzo pesante ha preso fuoco immediatamente ma la cisterna non è esplosa, evitando così conseguenze drammatiche. L’autocisterna trasportava del vino siciliano non combustibile (quindi è presumibile che provenisse da quella regione).

Ravina, scoppia gomma autocisterna

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, i quali, attraverso le loro strumentazioni, sono riusciti a spegnere le fiamme evitando il peggio. Infatti, secondo le prime informazioni, non risultano feriti e nessun altro mezzo è rimasto coinvolto nell’incidente. Forti, invece, i disagi sul tratto di autostrada in cui si è verificato lo scoppio. L’autostrada verso Nord è rimasta chiusa dalle 8 alle 8.20. In questo breve lasso di tempo si sono formati circa quattro chilometri di coda. Chiusa per sicurezza anche l’immissione in direzione Brennero al casello di Trento Sud. Quel tratto di strada è stato bloccato fino alle 9.

Sul luogo dell’incidente sono giunti anche i Carabinieri chiamati per effettuare tutti i rilievi del caso e stabilire le esatte dinamiche dell’incidente. Solo le indagini riusciranno a fare luce sulla vicenda e scoprire le cause che hanno portato allo scoppio della gomma dell’autocisterna.