Razziarono camper di turisi svedesi a Roma, 3 persone arrestate

Red/Cro/Bla

Roma, 12 nov. (askanews) - Sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia Roma San Pietro gli autori del furto messo a segno da tre nomadi in un camper di turisti svedesi parcheggiato in viale Giotto il 19 aprile scorso.

A conclusione di un'attività d'indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma, i militari della Compagnia Roma San Pietro sono riusciti a dare un volto e un nome ai tre delinquenti, raccogliendo elementi di prova utili per richiedere ed ottenere un'ordinanza che dispone per loro la custodia cautelare in carcere.

Il provvedimento cautelare, emesso dal Gip del Tribunale di Roma è stato notificato ai 3 ladri, che sono stati arrestati, con la collaborazione in fase esecutiva dei carabinieri delle Compagnie di Roma Ostia e Roma Cassia.

Si tratta di 3 uomini di 26, 30 e 43 anni, tutti con precedenti e provenienti dagli insediamenti "Monachina" e di via della Muratella, che dovranno rispondere dei reati di rapina impropria in concorso e resistenza a pubblico ufficiale continuata in concorso; si trovano ora nel carcere di Regina Coeli, a disposizione dell'autorità giudiziaria.