Razzismo, giovane senegalese aggredito a Palermo

Red/Nav

Roma, 10 feb. (askanews) - "L'aggressione subita da un ragazzo palermitano senegalese sabato è un atto gravissimo di violenza gratuita, che rispecchia il clima di xenofobia che sta dilagando in tutto il paese. Per fortuna gli autori sono una minoranza che non rappresenta Palermo e siamo lieti di sapere che il ragazzo è stato difeso dai palermitani veri". Lo ha dichiarato Ibrahima Kobena, presidente della Consulta delle culture del Comune di Palermo. "La Consulta delle Culture è al fianco di Kande e della sua famiglia e siamo sicuri che le autorità faranno di tutto per far sì che la sua aggressione non resti impunita".