Razzismo, M5s: alzare guardia contro episodi antisemitismo

Pol-Afe

Roma, 1 feb. (askanews) - "Una stella di David con una freccia che indica il nome sul citofono. Una delazione in piena regola. Un'aggressione che infatti e' stata come tale denunciata. Ringraziamo il docente vittima di questo insulto per non aver fatto finta di niente, come gli era stato consigliato, perché così facendo ha dato un esempio di coraggio e civiltà a tutti noi. Secondo il Rapporto Italia 2020 dell'Eurispes, infatti, il 15,6% degli italiani pensa che la Shoah non sia mai esistita, percentuale salita di sette volte in 15 anni. Il 16,1% ridimensiona la portata dello sterminio, concetto che forse fa ancora più spavento; il 22 % pensa che gli ebrei controllino l'informazione ma soprattutto, e questo preoccupa ulteriormente, un italiano su tre (il 37,2%) considera delle 'bravate' fatte per 'provocazione' o per 'scherzo', gli episodi di antisemitismo come quello subito da questo signore e dalla sua famiglia. Dunque dobbiamo alzare di nuovo la guardia attraverso l'esercizio costante della memoria e condannando senza se e senza ma questi atti". Così la senatrice Michela Montevecchi e l'onorevole Alessandra Carbonaro in merito alla vicenda della stella di David comparsa a Bologna.