Razzismo, Rotta (Pd): denunciare Balotelli? Sono senza vergogna

Pol/Arc

Roma, 5 nov. (askanews) - "Se non fosse drammatico sarebbe esilarante. Secondo quattro consiglieri comunali eletti nella lista civica del sindaco Sboarina e dalla Lega, Balotelli va denunciato per aver diffamato la città. Invece di condannare chi incita all'odio e alla violenza, i consiglieri di maggioranza ritengono il calciatore del Brescia colpevole di essere stato vittima di buu razzisti". Lo dichiara la vice capogruppo vicaria del Pd alla Camera Alessia Rotta.

"Mentre il Verona calcio bandisce fino al 2030 il capo ultras Castellini - continua Alessia Rotta -, dando un segnale chiaro e inequivocabile, alcuni esponenti di maggioranza, sdoganano senza vergogna comportamenti incivili e antidemocratici. La città è paralizzata a causa della loro incompetenza e loro pensano a denunciare una vittima di razzismo invece che condannare i colpevoli".

"Verona ha bisogno di amministratori all'altezza che si occupino di Infrastrutture e mobilità e non di promuovere iniziative che nulla hanno a che fare con la tradizione democratica e di grande civiltà della nostra città. Purtroppo - conclude -, a forza di strizzare l'occhio a Casapound e forza nuova si diventa come loro".