Razzismo: Ruspandini (Fdi), 'Saviano sciacallo che ha sfruttato disgrazie Sud'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 6 giu. (Adnkronos) – “Il padre di Seid, il giovane morto tragicamente suicida alla precoce età di 20 anni, ha dichiarato che il razzismo non c’entrava nulla con l’estremo gesto di suo figlio e che la lettera, letta durante il suo funerale, risaliva a tre anni fa. Saviano però, dall’alto del suo superattico, non perde occasione per sputare odio e veleno contro Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia. Che aspettarsi dagli sciacalli che hanno fatto miliardi sfruttando le disgrazie del nostro Sud? Già pronto il prossimo libro stavolta contro le destre?”. Lo afferma il senatore di Fratelli d'Italia Massimo Ruspandini.

"In questo però -aggiunge- è in ritardo. È una vita che veniamo associati ad ogni nefandezza possibile. Forse certa sinistra dovrebbe iniziare a fare i conti con il razzismo, quello che noi abbiamo subito tante volte proprio da loro e che è estraneo totalmente alla nostra cultura e al nostro modo di vivere la vita”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli