Rc Auto: De Vincenti, polemiche infondate. Norma ispirata da equita'

(ASCA) - Roma, 26 apr - ''Le indicazioni fornite dal Mise in

risposta alla richiesta di chiarimento dell'Isvap

sull'applicazione della norma sulla tariffa unica per la

classe di massimo sconto applicano rigorosamente il testo

legislativo che prevede ugual tariffa a parita' di condizioni

soggettive ed oggettive. Tra quest'ultime, la principale e'

l'incidentalita'''. E' quanto puntualizza il sottosegretario

allo Sviluppo Economico, Claudio De Vincenti.

''Tale norma - prosegue il sottosegretaio - si ispira ai

principi di equita' e di corretta ripartizione del rischio

tra gli assicurati. Tra due aree con uguale incidentalita',

cioe', la tariffa deve essere la stessa. Quando invece in

un'area si ha minore incidentalita', e' corretto e giusto che

la tariffa sia piu' bassa, altrimenti si obbligherebbero i

cittadini di questa zona a pagare pure per la piu' alta

incidentalita' di un'altra zona. Non esiste quindi nessuna

questione Nord-Sud, dal momento che l'incidentalita' risulta

differenziata anche tra aree interne al Nord e al Sud. Si

tratta piuttosto di una questione basilare di equo

trattamento dei cittadini italiani''.

''Stupiscono pertanto - conclude De Vincenti - le prese di

posizione di alcune associazioni dei consumatori e di alcuni

esponenti politici contro un provvedimento preso

nell'esclusivo interesse dei cittadini. Sara' naturalmente

compito dell'Isvap, e il governo seguira' attentamente la

questione, garantire la corretta applicazione della norma e

la necessaria trasparenza tariffaria''.

Ricerca

Le notizie del giorno