RD Congo, Unhcr: ancora migliaia di sfollati da Ituri -3-

red/Mgi

Roma, 16 ago. (askanews) - Il nostro staff ha raccolto numerose testimonianze di persone che hanno perso i loro familiari. Alcune persone che avevano tentato di rientrare a casa per prendere cibo e beni di proprietà sono state uccise da gruppi armati come avvertimento agli altri di non tornare. E' stata riscontrata una prevalente paura per il futuro.

I bisogni più urgenti riguardano l'alloggio, l'acqua, i servizi igienici, le cure sanitarie e il cibo. A causa delle condizioni di sovraffollamento, le donne e le bambine sono ad alto rischio di violenza sessuale e di genere. Le scarse condizioni igieniche, dovute alla mancanza di acqua pulita e di latrine, aumentano il rischio della diffusione delle malattie. (Segue)