Rdc: Orlando, 'fare discussione seria, no a demonizzazione strumento'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 12 lug. (Adnkronos) – "Noi dovremo fare una discussione molo seria sul Reddito di cittadinanza partendo dai numeri e dai dati di cui disponiamo. Il Rdc paga molto per il fatto che è stato raccontato che doveva servire a raggiungere obiettivi che non poteva realizzare cioè a realizzare delle politiche attive del lavoro. Il Rdc è una misura di contrasto alla povertà e questo lo ha fatto nel momento in cui c'è stata la pandemia altrimenti avremmo ancora più persone sotto la soglia di povertà". Ad affermarlo è il ministro del Lavoro, Andrea Orlando intervenendo alla Festa de L'Unità di Roma sottolineando "la demonizzazione dello strumento sta diventando la demonizzazione delle persone che hanno bisogno" del Rdc. "Sta passando il messaggio sbagliato in questo Paese che dice che le persone sono povere per colpa loro" mentre sono persone che hanno avuto meno opportunità.

"Tra chi percepisce il Reddito di cittadinanza – osserva Orlando – ci sono persone che pur lavorando rimangono povere, rimangano sotto la soglia di povertà", osserva Orlando. "Se vogliamo che le persone vadano a lavorare bisogna dare loro un salario dignitoso".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli