Re Carlo, preoccupa la sua salute: come sta davvero il monarca britannico?

King Charles III visits Aberdeen Town House to meet families who have settled in Aberdeen from Afghanistan, Syria and Ukraine, in Aberdeen, Scotland, Britain October 17, 2022. Jane Barlow/Pool via REUTERS Editorial use only, no commercial use without prior consent.
Re Carlo, preoccupa la sua salute: come sta davvero il monarca britannico? Jane Barlow/Pool via REUTERS

Dopo oltre 70 anni di regno, Elisabetta II è deceduta all’età di 96 anni. Regina amatissima dai suoi sudditi, lascia un vuoto difficile da colmare. A prenderne l’eredità e ad assumere le redini della monarchia britannica è ora il figlio primogenito, Carlo. Re Carlo III si prepara all’incoronazione ufficiale, che avverrà il 6 maggio 2023, ma non mancano le preoccupazioni: c’è paura per le sue condizioni di salute.

VIDEO - Chi è il Principe Carlo d’Inghilterra

Appena un mese di regno e già deve affrontare i primi problemi: dopo le dimissioni della premier Truss, che lascia l’incarico dopo soli 44 giorni, re Carlo III è finito al centro di nuove indiscrezioni.

Questa volta il figlio Harry e la moglie, Meghan Markle, non c’entrano. A far preoccupare il Regno Unito e non solo è il suo stato di salute. Come sta davvero il sovrano?

LEGGI ANCHE: Da dicembre prima moneta con il volto di re Carlo

75 anni, Carlo è il più longevo erede al trono. Non è impossibile che il re abbia qualche acciacco, ma da Buckingham Palace non sono arrivate notizie ufficiali sulla sua salute.

LEGGI ANCHE: Svelato segreto che lady Diana ha nascosto a Carlo: cosa c'entra il principe Harry?

C’è un dettaglio che non è passato inosservato: le mani gonfie. Di cosa potrebbe soffrire il monarca? Spesso, le dita gonfie sono sintomo di ritenzione idrica, ma potrebbero nascondere ben altri problemi. Infatti, potrebbe trattarsi anche di un edema o di un accumulo di liquidi. Le cause delle mani così gonfie sono diverse. Tra queste, le malattie reumatiche alle articolazioni e l'assunzione di farmaci per curare il diabete o l'ipertensione.

LEGGI ANCHE: Camilla non sarà più "regina consorte": l'indiscrezione smuove Buckingham Palace

Per il momento, tuttavia, si tratta solo di supposizioni: i più fedeli sostenitori della corona sono certi che re Carlo stia bene e pronto a governare al meglio il suo Paese.