Realizzare un film rispettando l'ambiente è possibile? Il progetto Eco Set

·1 minuto per la lettura
(Photo: Jonathan Oliveira via Getty Images)
(Photo: Jonathan Oliveira via Getty Images)

Realizzare un film rispettando l’ambiente è possibile? Il progetto Eco Set ha lo scopo di rispondere affermativamente alla domanda, curando la realizzazione di una produzione prima, durante e dopo le riprese.

Eco set è un nuovo e innovativo modello nella produzione e realizzazione di film e non solo e fornisce delle linee guida per rendere ecosostenibile il set cinematografico. Ideato e progettato da La Casa Rossa e Tenderstories, si può definire come “campione zero” e punto di partenza per il raggiungimento di nuovi standard applicabili al mondo del cinema e della produzione cinematografica.

Il progetto pilota Eco set – che la Luiss Business School ha osservato e accompagnato da un punto di vista scientifico – rappresenta il frutto di un percorso di innovazione sia manageriale, sia sociale. Il passaggio fondamentale è quello di formare il personale ed educarlo alla sostenibilità e al rispetto dell’ambiente che ci circonda, attraverso una gestione controllata delle risorse, limitando gli sprechi, applicando una corretta differenziazione dei rifiuti, limitando tutti quei materiali e strumenti ad alto inquinamento.
Il modello è stato già applicato nella produzione del film Ghiaccio di Alessio de Leonardis e Fabrizio Moro, grazie agli investimenti di Coni, Fastweb, Luiss, MakeGreen, Sant’anna, Renexia Recharges società del Gruppo Renexia. “All’interno della produzione del film Ghiaccio MakeGreen ha contribuito al progetto Eco set con il cosiddetto BIO-Catering. Cosa intendiamo per Bio-Catering? Un catering che utilizza soltanto materie prime biologiche e equosolidali o a km0, carni da allevamento non intensivi, packaging biocompostabile, porzioni corrette per evitare lo spreco alimentare, menu studiato per avere un impatto ambientale minimo rispetto ai menu standard a cui siamo abitua4 sui set”, ha spiegato Beniamino Giampaolo, Ceo di MakeGreen.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli