Reati contro l'ambiente, sequestrati 135 mln euro a Società Ilsap -2-

Red/Cro/Bla

Roma, 9 mar. (askanews) - L'attività investigativa, corroborata anche da accertamenti di natura tecnica, ha consentito di rilevare come l'area in questione risulti interessata da evidenti stati di abbandono, con immissioni di rifiuti solidi e liquidi nell'ecosistema ivi presente. Le prove acquisite nel corso delle indagini, svolte in maniera sinergica dalle tre forze di polizia, hanno consentito di riscontrare un quadro di rilevante gravità delle condotte e di rilevare un elevato pericolo di compromissione della salubrità ambientale.

Con queste motivazioni il Gip presso il tribunale di Lamezia Terme, Emma Sonni, su richiesta della Procura ha emesso il decreto di sequestro preventivo della piattaforma depurativa della società Ilsap, di circa 4.000 metri quadri, nonché di un'area adibita a discarica abusiva, sempre presente all'interno dell'insediamento produttivo lametino, della superficie complessiva di circa 21.000 metri quadri, contenente rifiuti speciali, solidi e liquidi di natura altamente inquinante e beni immobili del complessivo valore stimato in circa 15 milioni di euro.

(Segue)