Reati contro l'ambiente, sequestrati 135 mln euro a Società Ilsap -3-

Red/Cro/Bla

Roma, 9 mar. (askanews) - Nel corso dell'attività di indagine si è inoltre proceduto all'arresto in flagranza del direttore tecnico dell'impianto per l'accertata violazione dei sigilli delle predette aree poste sotto sequestro. Infatti è risultato di estrema rilevanza la circostanza che la società, fosse già sottoposta ad un provvedimento restrittivo da parte dell'autorità giudiziaria e di fatto fosse gestita sempre dagli stessi soci che hanno proseguito la loro attività delittuosa, senza soluzione di continuità.

Questa situazione paradossale è al momento ritenuta dagli inquirenti di particolare rilevanza investigativa e costituisce oggetto di serrati approfondimenti di indagine, volti ad individuare, a qualunque livello, le cause e gli eventuali responsabili.

(Segue)