Recita di Natale annullata ad Ancona: la notizia è una bufala

recita natale annullata

E’ di qualche giorno fa la notizia della recita di Natale annullata in un asilo dell’Anconetano per “non offendere i bambini non cattolici della scuola“. L’annuncio ha creato molto scalpore ed è stato ripreso anche da molti politici tra cui Giorgia Meloni che ha ricondiviso la notizia sui suoi canali social.

Recita di Natale annullata: la bufala

A smascherare la bufala ci ha pensato la dirigente scolastica dell’istituto interessato, una scuola dell’infanzia della provincia di Ancona, che attraverso una nota dal titolo “La recita si farà” ha dato la sua versione dei fatti. La dirigente scolastica dell’istituto Gianni Rodari avrebbe infatti precisato che il Natale non offende nessuna sensibilità religiosa. “Dispiace sottolineare la tempestività di tale uscita comunicativa” ha detto la preside riferendosi alla bufala circolata in rete. “L’enfasi con cui è stata divulgata questa non-notizia – ha proseguito – rischia di compromettere l’immagine di un corpo docenti che, nella sua globalità, sono fiera di guidare e di una scuola che per anni è stata il faro di iniziative all’avanguardia“.

Il commento di Giorgia Meloni

Nella gigantesca bufala sarebbero cadute diverse personalità del mondo politico che hanno commentato in maniera forte la notizia. Tra questi Giorgia Meloni, che riprendendo la notizia sul suo profilo Facebook ha sentenziato: “Prima era discriminatorio il crocifisso, poi il presepe, ora le recite di Natale. Ma sono i bambini a sentirsi offesi o il fantasismo ideologico di qualche dirigente a spingere per censurare ogni simbolo e tradizione della nostra cultura?“. Tuttavia, pare che la leader di Fratelli d’Italia sia cascata nella rete di una bufala.