Record di controlli Polizia Ferroviaria: da inizio anno 895mila

Red/Cro/Bla

Roma, 26 lug. (askanews) - Record di controlli per la Polizia Ferroviaria nelle prime fasi di esodo estivo: 180.130 gli identificati, oltre 895.000 dall'inizio dell'anno; 140 gli arrestati, 1.065 gli indagati, 1.102 le sanzioni elevate. Frutto anche delle misure di vigilanza incrementate, sia in stazione che a bordo treno, grazie agli oltre 1.600 agenti della Polizia Ferroviaria impegnati quotidianamente negli scali ferroviari e sui convogli per garantire la sicurezza degli spostamenti delle decine di milioni di viaggiatori che hanno deciso di utilizzare il mezzo ferroviario per raggiungere le località di villeggiatura. Osservate speciali le principali mete balneari, dalle cinque terre alla riviera romagnola alla costiera amalfitana, senza trascurare le regioni meridionali e le isole, tradizionali destinazioni turistiche, e le città d'arte. 20.677 i servizi negli scali ferroviari, 4.724 a bordo dei convogli. 284 gli stranieri in posizione irregolare, 122 i minori rintracciati e restituiti alle famiglie o alle comunità.

(segue)