Recovery: Abate (L'alternativa c'è), 'Sud a rischio, più risorse per alta velocità' (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – (Adnkronos) – "Per questo motivo, nella risoluzione elaborata insieme agli altri colleghi del gruppo “L’Alternativa c’è” al Senato abbiamo chiesto l’inserimento di un punto dove si dica chiaramente che è necessario modificare l’attuale distribuzione tra Nord e Sud delle risorse riguardanti i collegamenti ferroviari ad alta velocità perché, attualmente, Il Piano Nazione di Ripresa e Resilienza non favorisce un importante rafforzamento dei territori maggiormente sprovvisti di collegamenti ferroviari come il Sud e le isole", spiega ancora Abate.

"Se si vuole riequilibrare davvero la preoccupante sperequazione tra le regioni italiane, al Sud dovrebbe andare il 60% dei fondi, come previsto dai criteri indicati da Bruxelles in merito a Pil, popolazione e tassi di disoccupazione", conclude.