Recovery: Draghi, 'scadenza 30 aprile non è mediatica'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 27 apr. (Adnkronos) – "Indubbiamente i tempi erano ristretti ma la scadenza del 30 aprile non è mediatica: è che se si arriva prima, si avranno i fondi prima. La commissione andrà sui mercati per finanziare questo fondo a maggio- giugno, poi la finestra si chiuderà nell'estate: se si consegna il piano subito si avrà' accesso alla prima provvista, sennò si andrà piu' avanti". Lo dice il premier Mario Draghi nella replica alla Camera.