**Recovery: fitta interlocuzione governo con Bruxelles, attesa per Cdm**

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 24 apr. (Adnkronos) – Non sono solo politici i nodi che hanno fatto slittare il Cdm, inizialmente previsto per le 10, con l'informativa del ministro Daniele Franco sul Pnrr. Sono in corso interlocuzioni fitte tra i tecnici di Bruxelles e quelli italiani per definire alcuni aspetti del Piano di 221,5 miliardi, in particolare sulle riforme che dovranno accompagnarlo. A breve dovrebbe arrivare la nuova convocazione del Consiglio dei ministri, che potrebbe essere fissato alle 14.