Recovery fund, Delpini: Milano ha dentro un’anima di prospettiva

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 30 mar. (askanews) - "Le caratteristiche di Milano e le ragioni per cui la città si candida a partecipare, a valutare e ad apprezzare i fondi europei ci dicono che Milano ha dentro un'anima di prospettiva, di intraprendenza e di creatività". Lo ha detto l'arcivescovo di Milano, Mario Delpini, durante una conferenza stampa organizzata dalla Diocesi per fare il bilancio del Fondo San Giuseppe, nato un anno fa per aiutare le persone in povertà a causa dell'emergenza Covid-19.

"I fondi europei saranno necessari per gli investimenti sui progetti che si presenteranno, ma credo che più necessario ancora sia una spiritualità milanese, che approfitti delle proprie competenze e risorse per costruire percorsi di futuro. Quindi io vorrei incoraggiare tutti i milanesi e tutti coloro che sono attenti alla situazione sociale, sia a continuare con le forme di donazione che permettono di aiutare chi non ha altre risorse, sia a coltivare una cultura del vivere insieme, una cultura del lavoro, dell'ambiente, della solidarietà che sono le premesse indispensabili perché anche i soldi che vengono da altrove non siano un semplice supporto ma siano qualcosa che feconda ciò che c'è" ha proseguito.

"Milano ha bisogno di speranza, di fraternità, di organizzazione, quindi di valori alti, di un esempio cristiano che la lega" ha concluso.