Recovery, l'allarme di Draghi su possibili infiltrazioni della criminalità

·1 minuto per la lettura
Recovery discorso Draghi
Recovery discorso Draghi

Recovery, l’allarme del Presidente del Consiglio Mario Draghi su possibili infiltrazioni della criminalità durante il suo intervento al Law Enforcement Forum.

Recovery, al via le riforme del Governo Draghi

La sfida per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) è appena iniziata. Dalla Giustizia, alla Pubblica Amministrazione fino al Fisco, sono molteplici le riforme che attendono il Governo Draghi, interconnesse tra loro e, ovviamente, all’interno della cornice europea di riferimento.

Una corsa contro il tempo che però deve tener presente un altro aspetto importante che non appare nelle tabelle della “roadmap” ma che è fondamentale per la buona riuscita dell’intero progetto di rilancio.

Recovery, Draghi: in gioco la nostra credibilità

Ne è ben consapevole il Presidente del Consiglio che ha lanciato l’allarme con un messaggio inviato al Law Enforcement Forum, appuntamento promosso a Roma dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza insieme ad Europol:

“L’arrivo dei fondi del Next generation Eu è una grande sfida per tutti i Paesi europei e in particolare per l’Italia. La credibilità delle nostre istituzioni ed il futuro della nostra economia dipendono dalla capacita’ di spendere bene e con onestà questi fondi”

Recovery, Draghi: pericolo infiltrazioni criminali

Il Presidente del Consiglio non si è però limitato a lanciare un generico allarme ma ha apertamente lanciato la sfida del suo governo in tal senso:

“L’Italia è determinata a prevenire e reprimere qualsiasi tentativo di frodi e infiltrazioni criminali, a tutela dei cittadini, delle imprese e dell’Ue”ha sottolineato il Premier

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli