Recovery: Mattarella, 'responsabilità Comuni importante in Pnrr'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Parma, 9 nov. (Adnkronos) – "Non possiamo rimuovere le cautele, perché abbiamo oggi davanti a noi opportunità inedite e potenzialità, che hanno acquisito caratteri di concretezza grazie anche a scelte europee di alto valore politico. Dobbiamo essere in grado di trasformare le opportunità in realizzazioni capaci di migliorare il nostro modello sociale, di accelerare nelle transizioni ecologica e digitale, di offrire alle giovani generazioni una società non compromessa da ipoteche insostenibili. Dopo essere stati tra gli artefici della resilienza, ora i Comuni sono chiamati ad assumere responsabilità non meno importanti nel Piano nazionale di ripresa". Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo a Parma all'apertura dell'Assemblea dell'Anci.

"Quote consistenti dei progetti inseriti nel Pnrr -ha evidenziato il Capo dello Stato- sono assegnati a Comuni e Città metropolitane. Si tratta di progetti di grande rilievo da cui possono dipendere un miglioramento della qualità del vivere, una spinta alla modernizzazione del Paese, una crescita sia nella capacità di competere sia nell’esercizio dei diritti".

"Quando si affrontano temi come la sostenibilità sociale e ambientale, lo sviluppo digitale, i piani urbani, le misure per le aree interne, le implementazioni delle infrastrutture materiali e immateriali, i Comuni -ha ribadito Mattarella- devono essere anche essi protagonisti di un percorso in cui si legano innovazione ed equità".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli