Recovery, Ue: "Fiduciosi in ratifica risorse proprie entro fine giugno"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

La Commissione Europea "si mantiene fiduciosa che la ratifica della decisione sulle risorse proprie", base giuridica per la raccolta dei capitali necessari a finanziare Next Generation Eu, sia completata da tutti i 27 Paesi membri, inclusa la Germania, "avvenga entro fine giugno". Lo ribadisce la vice portavoce capo della Commissione Dana Spinant, durante il briefing con la stampa a Bruxelles.

"Non abbiamo detto di essere sicuri" che così sarà, precisa Spinant, "ma confidiamo" che il traguardo possa essere raggiunto, anche dopo che la Corte Costituzionale tedesca ha ordinato al presidente federale Frank-Walter Steinmeier di non firmare la legge di ratifica, in attesa che i giudici costituzionali si pronuncino su un ricorso contro il Recovery Plan, non ritenuto manifestamente infondato e che va pertanto esaminato.