Recuperata scultura rubata in galleria a Roma, il ladro è un 61enne

webinfo@adnkronos.com

A poche ore dal furto, avvenuto ieri sera all’interno dell’Howtan Space di via dell’Arco dei Ginnasi, i Carabinieri della Stazione Roma Piazza Farnese hanno recuperato la scultura rubata identificando e denunciando in stato di libertà, per furto aggravato, il responsabile. Si tratta di un 61enne romano che confondendosi tra gli invitati ad un vernissage, in corso nello spazio espositivo, ha sottratto una delle ‘teste’ del famoso artista contemporaneo Howtan Re, e riponendola in una sacca l’ha portata via. 

Le indagini dei Carabinieri della Stazione Roma Piazza Farnese, coordinate dal Comandante Sandro Ottaviani, insieme al Maresciallo Maggiore Sandro Sozzi e al Maresciallo Mauro D’Ambrosi, erano partite subito dopo la denuncia del gestore della galleria Andrea Saran, accortosi durante la serata della sparizione dell’opera, il cui valore stimato è di 12mila euro. Coadiuvati dai colleghi del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro i carabinieri hanno analizzato le immagini del sistema videosorveglianza e le testimonianze delle persone presenti, riuscendo a fare terra bruciata intorno al responsabile del furto che, messo alle strette, ha confessato e restituito l’opera. 

“Sono felicissimo e ringrazio i Carabinieri per la loro azione immediata ed efficace -dice all’Adnkronos Howtan Re, autore dell’opera, raggiunto telefonicamente subito dopo la notizia del recupero- non conosco ancora nello specifico la dinamica, ma posso affermare che con questi interventi ci si sente davvero più sicuri. Resta il fatto che certi episodi, per chi si occupa d’arte come noi mettendo a disposizione uno spazio aperto in pieno centro a chi vuole confrontarsi e condividere l’arte, lasciano spavento e amarezza. Speriamo non si verifichino più”.