Recuperato in Botswana il terzo diamante più grande del mondo

·2 minuto per la lettura
Diamante
Diamante

In Botswana, è stato recuperato un diamante di 1.098 carati: la pietra preziosa, con una grandezza corrispondente a quella di un’arancia, rappresenta il terzo diamante più grande del mondo.

Botswana, trovato diamante da 1.098 carati: è il terzo più grande al mondo

L’azienda specializzata Debswana, con sede in Botswana, Stato dell’Africa australe, ha recentemente annunciato di aver trovato il terzo diamante più grande del mondo: la pietra da 1.098 carati ha dimensioni pari a 73x52x27 mm, analoghe a quelle di un’arancia.

Il diamante rinvenuto in Botswana è stato estratto nella giornata di martedì 1° giugno ed è stato presentato a livello internazionale dal presidente della Nazione, Mokgweetsi Masisi, e dall’amministratore delegato ad interim dell’azienda Debswana, Lynette Armstrong.

In questa circostanza, l’amministratore delegato Lynette Armstrong ha dichiarato: “Questo è il più grande diamante recuperato da Debswana nella sua storia di oltre 50 anni di attività – e ha aggiunto –. Da un’analisi preliminare, potrebbe essere la terza pietra più grande del mondo. Dobbiamo ancora decidere se venderla attraverso il canale De Beers o attraverso la Okavango Diamond Company, di proprietà statale”.

Botswana, trovato diamante da 1.098 carati: il mercato dei diamanti

In merito al ritrovamento della pietra preziosa, il ministro dei Minerali Lefoko Moagi ha ammesso che un simile avvenimento non si sarebbe potuto verificare in un momento più opportuno per il Paese.

La pandemia da coronavirus che si è abbattuta in Botswana e nel mondo intero, infatti, ha fortemente compromesso il mercato dei diamanti, non solo nello Stato dell’Africa australe ma anche in contesto internazionale.

Nel corso del 2020, in concomitanza con la pandemia, la produzione dell’azienda relativa ai diamanti è calata di oltre il 29%. Al contempo, un drastico calo è stato registrato anche nel settore delle vendite che sono, per l’appunto, diminuite del 30%.

Per tutti i motivi appena citati, quindi, il presidente del Botswana, Mokgweetsi Masisi, ha ribadito che il recupero del diamante da 1.098 carati è un “segno di speranza per un Paese che sta lottando”.

Botswana, trovato diamante da 1.098 carati: la classifica mondiale

Il diamante del Botswana, dunque, sembra classificarsi al terzo posto tra le pietre preziose più grandi esistenti al mondo.

Al primo posto della classifica, si trova il Cullinan da 3.106 carati, trovato in Sudafrica nel 1905. Il secondo posto della classifica, invece, è attualmente occupato dal Lesedi La Rona da 1.109 carati rinvenuto nel 2015 in una miniera del Nord Est del Botswana. La Nazione, del resto, è nota per essere il primo produttore di diamanti a livello mondiale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli