Reddito cittadinanza, furbetti scoperti: devono ridare 35mila euro

·1 minuto per la lettura

Tre furbetti del reddito di cittadinanza sono stati scoperti a Carini, in provincia di Palermo, dalla Guardia di finanza, e dovranno restituire circa 35mila euro.

Tra le persone che hanno percepito il reddito senza averne diritto, c'è chi che aveva falsamente indicato di essere titolare di un contratto di locazione immobiliare, un'altra persona che non aveva il requisito della residenza in Italia da almeno 10 anni poiché straniera e un beneficiario risultava rientrato dall’estero da meno di due anni. Per tutti e tre è scattata la denuncia e i finanzieri hanno sottoposto a sequestro preventivo le card. Gli indebiti percettori sono stati segnalati all'ufficio Inps per le sanzioni amministrative di revoca/decadenza del beneficio e per il recupero coattivo delle somme già indebitamente percepite, complessivamente pari a oltre 35.000 euro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli