Reddito cittadinanza, lite in Senato: "Basta parassiti", "vergogna"

(Adnkronos) - Reddito di cittadinanza, scintille in Aula tra il M5S e il senatore Andrea De Bertoldi di Fdi. Casus belli le critiche del meloniano alla misura. "Vergognati e lascia parlare la gente", dice De Bertoldi rivolto al senatore Alberto Airola del M5S che lo interrompe dal fondo dell'Aula. "Il M5S insegna ai giovani a vivere di elemosina di Stato. Cancelliamo subito il reddito di cittadinanza", rincara la dose De Bertoldi.

Poi interviene il comunista Dessì, bacchettato dalla presidente d'Aula Anna Rossomando: "La smetta o sono costretta a farla allontanare". Brusio in Aula, con De Bertoldi che termina così: "I giovani non devono andare a fare i parassiti per 800 euro, ma abbiano il gusto del lavoro". Tra applausi e contestazione.

"Vorrei proporre al governo di mettere da parte queste riforme di Serie C e di farne una davvero seria e cioè di cancellare il reddito di cittadinanza investendo queste risorse nelle politiche attive del lavoro, nelle imprese e nell'educazione dei giovani al lavoro", aggiunge De Bertoldi. "Fratelli d'Italia starà sempre dalla parte dell'Italia, degli italiani e delle imprese che vogliono lavorare per far crescere la nostra Nazione. Mi auguro che il governo abbia finalmente il coraggio di fare lo stesso", conclude il segretario della Commissione Finanze e Tesoro nel corso del suo intervento in Aula sul ddl Concorrenza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli