Reddito cittadinanza, Squeri: basta criminali pagati da contribuenti

Pol/Bac

Roma, 23 gen. (askanews) - "Ancora una volta vengono scoperti percettori fraudolenti del reddito di cittadinanza, questa volta addirittura 237: è uno schiaffo alla cultura del lavoro e la controprova di quanto lo strumento congegnato dal Movimento 5 Stelle sia un fallimento totale". Lo dichiara il deputato di Forza Italia Luca Squeri. "In questi mesi abbiamo appreso di ex brigatisti, spacciatori e ora anche mafiosi e evasori che sono stati 'stipendiati' a spese dei contribuenti italiani. Quanti altri casi dovranno emergere prima che i 5 Stelle ammettano che le risorse destinate al reddito di cittadinanza possono e devono essere utilizzate meglio, a cominciare da una seria riduzione della pressione fiscale?", conclude.