Reddito di cittadinanza, Calderone commenta la proposta della Lega

Reddito di cittadinanza
Reddito di cittadinanza

Marina Calderone, Il neo Ministro del lavoro italiano, ha commentato la proposta fatta avanzare ieri dal sottosegretario della Lega Claudio Durigon per una modifica sostanziale del Reddito di cittadinanza.

Reddito di cittadinanza, la proposta della Lega e la spiegazione di Durignon

Durignon, nella giornata di ieri, aveva spiegato che la proposta del Carroccio per la modifca del Reddito di cittadinanza non implementerebbe, nel concreto, una cancellazione improvvisa dell’assegno per coloro che sono in grado di lavorare, ma una semplice scalata graduale dell’importo. “Questa proposta” – spiega Claudio Durignon – “È più morbida di altre che circolano nella coalizione, ma si muove nello stesso solco. Il sussidio non può essere a vita. Va fissato un termine oltre il quale non si può andare, un po’ come con la Naspi.”

Le parole di Marina Claderone

La Calderone, interpellata sulla questione, ha commentato così la modifica proposta dalla Lega: “Queste sono le posizioni della Lega. Il mio compito è quello di fare sintesi e quindi poi di portare un ragionamento.” Lo stop al Reddito di cittadinanza dopo un’offerta di lavoro ricevuta è, invece: “Una delle posizioni sul tavolo.”