Reddito di cittadinanza, maxi truffa: scoperti quasi 5mila irregolari

·1 minuto per la lettura

Ancora furbetti del reddito di cittadinanza in Italia. Sono quasi 5mila le persone che beneficiavano dell'assegno mensile pur non avendone alcun diritto. Tra questi, qualcuno aveva una Ferrari, altri una barca, o diversi appartamenti, chi una scuola da ballo e perfino un autonoleggio con 27 vetture. 

Qualcuno si è persino inventato di avere dei figli. C'è davvero di tutto tra gli indebiti percettori del reddito di cittadinanza individuati tra il primo maggio e il 17 ottobre 2021, grazie ai controlli mirati realizzati dai Carabinieri del Comando Interregionale "Ogaden", in 5 Regioni: Campania, Puglia, Abruzzo, Molise e Basilicata. Una maxi truffa da oltre 20 milioni di euro.

Nel Napoletano sono stati 2.441 gli irregolari scoperti. Molte posizioni sono risultate intestate a camorristi e a loro parenti, a parcheggiatori abusivi, rapinatori, truffatori e lavoratori in nero.

GUARDA ANCHE - Reddito cittadinanza a evasi e carcerati a Napoli

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli