Reddito, De Luca: misura che può rimanere ma con più controlli

Aff

Napoli, 5 feb. (askanews) - Il governatore della Campania Vincenzo De Luca è convinto che "il reddito di cittadinanza possa rimanere" anche se andrebbe sottoposto "ad un controllo rigoroso su chi, davvero, ha bisogno di avere una mano". Il presidente della regione Campania, intervenuto alla trasmissione "Barba & Capelli" in onda su radio Crc, aggiunge che se il reddito "deve essere dato a chi ha immobili di proprietà, macchine di grossa cilindrata e chi ha pure, magari, attività sottobanco e lavoro nero, questo è veramente un delitto, perche' bruciare miliardi per fare operazioni prive di senso è davvero un delitto". "Un conto è l'assistenza da dare a chi, veramente, non ce la fa ad arrivare alla fine del mese, un altro conto è poi creare un lavoro stabile che è quello che ti consente di farti una vita, perché se hai 500 euro al mese di assistenza, non è che ti puoi fare una famiglia o accendere un mutuo per comprarti una casa" conclude.