Reddito, M5s: misura fondamentale, nel 2019 povert in calo

Pol/Vlm

Roma, 16 giu. (askanews) - "L'introduzione del Reddito di cittadinanza ha contribuito a ridurre le disuguaglianze sociali e a diminuire la platea di coloro che versano in condizioni di povert assoluta. I dati dell'Istat sulla povert indicano che grazie a questa misura voluta dal MoVimento 5 Stelle, nel 2019 si registrato un calo considerevole rispetto all'anno precedente. Grazie al Reddito di cittadinanza siamo riusciti a dare un sostegno economico a 1.3 milioni di nuclei familiari, con minori e disabili, e a una platea complessiva di 2.8 milioni di persone in condizioni di marginalit sociale". Lo affermano in una nota i senatori del M5S della commissione Lavoro di Palazzo Madama.

"Gli effetti della crisi innescata dall'emergenza Covid-19 - proseguono - rischiano di amplificare e inasprire disparit sociali e divari territoriali. Siamo consapevoli di aver di fronte una sfida epocale: rilanciare il Paese, accompagnando la ripartenza senza per trascurare le fasce pi fragili della popolazione. Puntano a questo i decreti e gli strumenti messi in campo in questi mesi, Reddito di emergenza in testa, che il governo e il ministero del Lavoro hanno elaborato per non lasciare nessuno indietro n privo di tutele".

"Senza il Reddito di cittadinanza - concludono gli esponenti del M5S - il peso di questa crisi avrebbe avuto un impatto assai pi doloroso per 2,8 milioni di persone. Il Reddito di cittadinanza una misura fondamentale da preservare e potenziare anche in relazione all'obiettivo che punta a realizzare: l'inserimento e il reinserimento nel mercato del lavoro di quanti un lavoro l'hanno perso o non lo hanno mai avuto n cercato".