Referendum cannabis, obiettivo raggiunto: 500mila firme in una settimana

Joints, weed pipe and a stash of marijuana on orange background (Photo: Iuliia Bondar via Getty Images)
Joints, weed pipe and a stash of marijuana on orange background (Photo: Iuliia Bondar via Getty Images)

A una settimana precisa dal lancio, la raccolta firme per il Referendum sulla Cannabis raggiunge quota 500.000, la cifra limite che permetterà al quesito di andare al voto nella primavera del 2022. Questo referendum è la prima raccolta firme italiana tenutasi interamente online sul sito referendumcannabis.it.

Il Referendum Cannabis è promosso dalle Associazioni Luca Coscioni, Meglio Legale, Forum Droghe, Società della Ragione, Antigone e dai partiti +Europa, Possibile e Radicali italiani. Gli organizzatori invitano ad andare avanti con almeno un altro 15% di firme in più per sicurezza.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Leggi anche...

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli