Referendum e amministrative 12 giugno 2022: le regole Covid che si dovranno seguire

mascherine voto
mascherine voto

Il 12 giugno 2022 sarà una data molto importante perché in molti comuni italiani (quasi 1000) i cittadini saranno chiamati alle urne per le elezioni amministrative. Inoltre, gli italiani dovranno anche rispondere, mettendo una crocetta sul ‘Sì’ oppure sul ‘No’, a cinque quesiti proposti dal referendum sulla giustizia. Come funzioneranno le votazioni? Bisognerà tenere a mente alcune regole specifiche anti contagio Covid.

Referendum e amministrative 12 giugno 2022: serviranno le mascherine?

Per poter recarsi ai seggi del 12 giugno 2022, si dovranno rispettare alcune semplici regole per evitare il contagio da Covid. Il Ministero della Salute ha specificato che sarà obbligatorio presentarsi al seggio con la mascherina su naso e bocca e che ogni cittadino dovrà utilizzare il gel igienizzante per le mani messo a disposizione dagli scrutatori. Una segnaletica apposita indicherà i percorsi da seguire e la distanza giusta da mantenere fra le persone, per evitare gli assembramenti.

Il riconoscimento e la pulizia dei seggi

Qualora fosse richiesto, l’elettore dovrà abbassare momentaneamente la mascherina per il riconoscimento a un metro di distanza dal presidente di seggio per poi rimetterla subito dopo, e dopo aver votato dovrà inserire da solo la scheda nell’urna. Il Ministero della Salute ha poi fatto sapere che tutti i seggi e i locali utilizzati saranno a loro volta igienizzati e sanificati più volte al giorno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli