Referendum elettorale, Renzi: no furto di democrazia come dice Salvini

Vep

Roma, 17 gen. (askanews) - "Le parole di Salvini lasciano il tempo che trovano. Sulla legge elettorale non credo che si possa parlar di furto di democrazia". Lo ha detto il leader di Italia Viva Matteo Renzi commentando, a Circo Massimo su Radio Capital, le parole di Matteo Salvini a proposito della sentenza della Corte costituzionale che ha giudicato inammissibile il referendum elettorale proposto da otto consigli regionali e promosso dalla Lega.

"Per me si vince e si chiarisce chi vince solo con un sistema a doppio turno, come accade per i sindaci. Questo era il modello del referendum costituzionale del 2016. Adesso a me va bene tutto perchè nessuna delle ipotesi in campo permette al cittadino di eleggere un governo per cinque anni".