Referendum, Macina (M5s): Salvini prende in giro gli italiani

Pol/Vep

Roma, 10 gen. (askanews) - "La Lega oggi ha mostrato il suo vero volto ed è andata in soccorso di chi vuole salvare le poltrone in Parlamento. Matteo Salvini avrebbe spinto e convinto, da quanto sembra emergere, i suoi senatori a firmare per il referendum sul taglio dei parlamentari, sopperendo al numero di firme che mancavano per raggiungere il quorum necessario per chiederlo. E quindi, pur avendo votato a favore in Aula, di fatto impedisce l'entrata in vigore immediata della riduzione del numero dei parlamentari. Inoltre vorrebbe andare al voto facendo eleggere però 945 parlamentari. Il tutto dopo aver detto agli italiani che la riduzione dei parlamentari era "fatta". Complimenti per la coerenza!". È quanto afferma in una nota il capogruppo del MoVimento 5 Stelle in commissione Affari costituzionali alla Camera, Anna Macina.

"Noi siamo sempre felici ogni volta che i cittadini possono esprimersi su consultazioni referendarie, ma quando a chiederle sono i cittadini non i senatori per spirito di autoconservazione o la Lega per calcolo politico. Siamo curiosi di vedere la campagna referendaria di Salvini contro la riduzione dei parlamentari".