Referendum, NoiNO: già oltre 50 comitati contro taglio parlamentari

Pol/Gal

Roma, 23 gen. (askanews) - "Sono oltre cinquanta i comitati NoiNO che si sono costituiti in tutta Italia ad appena dieci giorni dall'avvio della campagna referendaria lanciata dalla Fondazione Luigi Einaudi, che ha promosso la raccolta delle firme tra i senatori e i deputati della Repubblica per indire il referendum costituzionale per l'abolizione della legge sul taglio dei parlamentari". Ad annunciarlo è Andrea Pruiti, coordinatore nazionale dei comitati NoiNO, secondo il quale "oltre ai comitati, già presenti in tutte le regioni d'Italia, sono centinaia le adesioni individuali che giungono quotidianamente al coordinamento nazionale attraverso il portale www.noino.eu".

Dalla Fondazione Luigi Einaudi fanno sapere che hanno aderito al manifesto e alla campagna nazionale NoiNO i parlamentari promotori del referendum - alla Camera e al Senato, dove è stato ampiamente superato il traguardo delle firme richieste - e sono in corso le adesioni dei cento senatori e dei deputati che hanno consentito ai cittadini italiani di potersi esprimere su una modifica così importante della Costituzione.

Intanto dal comitato organizzatore nazionale si fa sapere che a inizio febbraio - subito dopo che la Cassazione si sarà pronunciata sulla scontata validità delle firme raccolte - si terrà a Roma il primo incontro nazionale dei comitati referendari NoiNO.