Referendum taglio eletti, Maiorino: Lega pronta a tutto per tornaconto

Pol/Vep

Roma, 10 gen. (askanews) - "Siamo convinti che i cittadini condividano in pieno la nostra legge sul taglio dei parlamentari che fa risparmiare 300 mila euro al giorno e che rende più efficienti Camera e Senato. Se saranno loro con il referendum a mettere il sigillo a questo provvedimento atteso da almeno 30 anni, tanto meglio: vorrà dire che il risultato finale sarà ancora più forte". Così in una nota la senatrice Alessandra Maiorino, vice presidente vicaria del gruppo MoVimento 5 Stelle.

"Siamo pronti a confrontarci sul merito della legge e ad ascoltare con curiosità le argomentazioni di chi vuole difendere un Parlamento farraginoso con quasi 1000 componenti. Certo, è strano che a supporto della raccolta firme siano arrivati alcuni senatori della Lega, che hanno votato per quattro volte a favore della legge che porta i seggi in Parlamento da 945 a 600. Anche sul taglio dei parlamentari la Lega si conferma per quello che è: una forza politica senza idee pronta a tutto per il proprio tornaconto, in questo caso le poltrone", conclude.