Referendum taglio parlamentari, Di Maio: Lega pagherà sgambetto

Vep

Roma, 11 gen. (askanews) - "Il taglio dei parlamentari lo avevano scritto e votato insieme alla Lega", oggi "lo sgambetto fatto al taglio degli sprechi è uno sgambetto fatto dalla Lega, l'ennesimo, agli italiani. Non vedo l'ora di iniziare questa campagna elettorale per il referendum e vedere la Lega dalla parte di quelli che dicono che i parlamentari devono essere 1000 in Italia e non 645". Lo ha detto il capo politico del Movimento Cinquestelle Luigi Di Maio, parlando con i giornalisti a margine di una iniziativa elettorale a Scandiano, in Emilia Romagna, riferendosi al referendum sul taglio dei parlamentari e alle firme di sei senatori del Carroccio.

"Da quando sono in Parlamento ho imparato una cosa: che puoi fare il furbo una volta, due volte, tre volte, anche dieci volte, poi - ha concluso Di Maio - la storia ti presenta il conto".