Regeni, Bonino: sollevare caso Egitto a livello Ue

Pol/Gal

Roma, 18 giu. (askanews) - "Fin dall'inizio avevo proposto che il caso Regeni rientrasse all'interno del 'caso Egitto' e che si procedesse a livello europeo per essere pi forti. Ma il governo ha scelto altro, preferendo agire in modo bilaterale. Da allora iniziato un percorso che non ha portato risultati". Lo ha detto la leader di +Europa, Emma Bonino, ospite a Skytg24.

"In Egitto ci sono migliaia di persone in carcere senza neanche un capo d'accusa e senza che le famiglie sappiano neanche in quale carcere sono rinchiusi, come anche dimostrato da quello che successo con Zaki. Per questo ritengo indispensabile sollevare il caso Regeni all'interno del caso Egitto a livello europeo". Sulla vendita delle fregate militari a Il Cairo, la senatrice di Pi Europa ha commentato: "ci siamo infilati in un tunnel che rischia di essere senza uscita. E' il solito discorso tra difesa dei diritti umani e interessi economici che spesso collide e che - ha concluso Bonino - necessit di grandi procedure".