Regeni: da Cassazione no a ricorso pm, resta stop a processo

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 15 lug. (Adnkronos) – Resta sospeso il processo ai presunti assassini di Giulio Regeni. La Corte di Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso della Procura di Roma contro lo stop deciso dal gup (e prima ancora dalla Corte di Assise di Roma) del processo nei confronti dei quattro 007 egiziani imputati per l’omicidio del ricercatore italiano sequestrato, torturato e ucciso in Egitto nel 2016.

La Procura di Roma, con l’aggiunto Sergio Colaiocco titolare del fascicolo, nel suo ricorso aveva chiesto l’annullamento della decisione dei giudici della Terza Corte d'Assise di Roma che il 14 ottobre scorso, chiamati a decidere sull'assenza in aula degli imputati, avevano dichiarato la nullità del decreto che disponeva il giudizio. La Suprema Corte ha escluso che i provvedimenti dei giudici possano essere impugnati con il ricorso per Cassazione, in quanto non abnormi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli