Regeni, Di Maio: le parole non bastano più, lavoriamo per verità

Red/Nav

Roma, 25 gen. (askanews) - "Il 25 gennaio di quattro anni fa Giulio Regeni inviò il suo ultimo messaggio da Il Cairo. Poi scomparve. Oggi ringrazio chi ha voluto ricordarlo in molte piazze d'Italia, abbraccio la famiglia di Giulio e, consentitemelo, non voglio aggiungere molto altro, perché credo che le parole non bastino più". Così scrive in un post su Facebook il ministro degli esteri, Luigi Di Maio. "Lavoriamo incessantemente per la verità- continua - C'è tutto il mio impegno e quello del governo".