Regeni, pm: non certo volessero far ritrovare il corpo

Nav

Roma, 6 feb. (askanews) - "Non è certo che volessero far ritrovare corpo di Giulio. La strada dove è stato trovato è costeggiata da muraglioni alti 3 metri in cemento armato, per diversi chilometri. Solo il fatto che un camioncino ha forato in quel tratto di strada ha reso possibile individuare il corpo, è stato un fatto fortuito: se si volesse fare ritrovare o meno il corpo è un fatto non chiaro". Lo ha detto il pm Sergio Colaiocco, nel corso dell'audizione davanti alla commissione sulla morte di Giulio Regeni, rispondendo alle questioni sollevate da alcuni commissari.