Reggio Emilia, 62enne morto soffocato da un boccone mentre cenava con la sua famiglia

Giuliano Branchetti
Giuliano Branchetti

Un dramma fa cadere nel lutto profondo la città di Vetto, in provincia di Reggio Emilia, tra l’Appennino e la val d’Enza. La vittima è un pensionato di 62 anni a cui è andato di traverso un boccone.

Pensionato 62enne morto soffocato da un boccone mentre cenava con la sua famiglia

La scena era quotidiana, una famiglia che si siede a tavola per godersi la cena. Ma qualcosa, alle 20.30 circa, in casa Branchetti, non è andata per il verso giusto. Quel qualcosa è un pezzo di carne. Giuliano Branchetti, 62enne pensionato, mentre mangiava la carne si è soffocato con un boccone. I familiari hanno capito subito la gravità della situazione ed hanno chiamato i soccorsi.

I soccorsi e il decesso

Sul posto si è recata un’ambulanza del 118 che ha provato a rianimare Giuliano Branchetti tentando anche di far uscire dalle sue vie respiratorie il boccone killer. Nulla da fare purtroppo, i medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso del 62enne. La comunità di Vetto è sotto choc perchè la vittima era una persona molto attiva nel sociale.

Il ricordo del sindaco

A ricordarlo è il sidnaco di Vetto che ha dichiarato: “Sono sconvolto da quanto accaduto, così come lo è tutta la nostra comunità. È stato un fulmine a ciel sereno. Giuliano era una persona sempre allegra, gioviale e ben voluta da tutti. Lascia un grande vuoto”. Giuliano Branchetti, come si legge su Fanpage, era voluto bene e conosciuto da tutti perchè per tanti anni ha prestato servizio come assistente domiciliare e come addetto alla manutenzione stradale.