Regina Elisabetta in lutto: morta la dama di compagnia Ann Fortune

·2 minuto per la lettura
regina elisabetta lutto dama
regina elisabetta lutto dama

La Regina Elisabetta sta vivendo un altro lutto importante: è morta la sua dama di compagnia Ann Fortune FitzRoy. La donna era al suo servizio dal lontano 1967, in qualità di Mistress of the Robes.

Regina Elisabetta in lutto: morta la dama di compagnia

Dopo la morte del Principe Filippo e di Sir Michael Oswald, amico e collaboratore della Famiglia Reale, la Regina Elisabetta sta vivendo un altro lutto delicato. La sua dama di compagnia, Ann Fortune FitzRoy, è morta all’età di 101 anni. Al suo servizio dal lontano 1967, la Duchessa Madre di Grafton ha ascoltato tutte le confidenze della Queen, supportandola in ogni circostanza. La donna era assunta in qualità di Mistress of the Robes, ovvero dama di compagnia di alto rango.

Regina Elisabetta, lutto: la dama di compagnia aveva 101 anni

La dama di compagnia della Regina Elisabetta aveva 101 anni. Ann Fortune FitzRoy era responsabile di vestiti e gioielli. Questo ruolo, generalmente, è ricoperto da contesse, marchese e duchesse. Accanto alla Queen con fedeltà, affetto e dedizione, la sua perdita rappresenta un duro colpo per la sovrana d’Inghilterra, già provata da altri lutti. E’ bene sottolineare che la dama di compagnia è morta per cause naturali.

Regina Elisabetta: un altro lutto a corte

La Regina Elisabetta e la sua dama di compagnia avevano un legame molto stretto. La sovrana ha sempre avuto grande fiducia in lei. Non a caso, è rimasta al suo fianco fino all’ultimo giorno. Ann Fortune FitzRoy l’ha accompagnata ad eventi, viaggi e occasioni speciali. La Mistress of the Robes era figlia del capitano Evan Cadogan Eric Smith e di Beatrix Williams. Sposata con Hugh FitzRoy, Ann Fortune ha avuto 5 figli ed è rimasta vedova nel 2011. E’ stata la seconda dama di compagnia di Elisabetta II, nonché quella che è rimasta al suo fianco per più tempo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli