Regionali, Ascani(Pd): scelta giusta esponente civico in Umbria

Lsa

Roma, 22 set. (askanews) - "La scelta di affidarsi a un candidato presidente proveniente dal civismo è giusta e coerente. L'ho sostenuta sin dal principio. E continuerò a sostenerla convintamente perché credo che questo atto di generosità sia esattamente ciò che gli umbri si attendono dal partito democratico". Lo afferma in un lungo post su Facebook il vice ministro dell'Istruzione, Anna AScani, umbra, vice presidente del Pd.

"L'alleanza coi cinque stelle, realizzatasi a Roma in circostanze burrascose e complesse, può ovviamente essere replicata laddove si individuino convergenze programmatiche e di visione. Ma - avverte - non può diventare un automatismo perché diversi restano sensibilità, valori e idee. Siamo diversi e non possiamo improvvisamente fingerci uguali. Nessuno lo capirebbe".

"Non mi convince - conclude - l'idea che una sommatoria a freddo possa raccogliere più consenso dei singoli partiti se resta, appunto, tale. L'ho detto al commissario Verini e al segretario Zingaretti: un'operazione di questo tipo, se consumata frettolosamente e senza i dovuti passaggi, rischia tra l'altro di fare un danno al governo che vorrebbe invece rafforzare".