Regionali, Braga: Pd torna primo partito, alternativa per futuro Paese

Vep

Roma, 27 gen. (askanews) - "In Emilia-Romagna ha vinto il buon governo e la forza di una squadra larga, aperta alle tante energie positive della società, guidata da un presidente straordinario come Stefano Bonaccini. In Calabria, nonostante il grande sforzo fatto, le divisioni del nostro campo ci hanno impedito di battere la destra". Lo afferma Chiara Braga della direzione nazionale del Pd.

"Il risultato del Partito Democratico, che torna ad essere primo partito in entrambe le regioni, in Emilia-Romagna dopo le tornate delle politiche e delle europee, è un risultato che ci riempie di orgoglio e di responsabilità. Il PD si conferma pilastro di un campo democratico forte dei propri valori e capace di contrastare e sconfiggere chi come Salvini alimenta solo rancore e paura. Per il Partito Democratico la sfida ora è quella di raccogliere questo testimone e continuare nel lavoro unitario e costruttivo iniziato in questi mesi, per dare un futuro al Paese e costruire un'alternativa solida e vincente alla destra, con spirito unitario e capacità di innovazione. Si può fare e lo dobbiamo fare", conclude.