Regionali Emilia Romagna: Bonaccini scavalca Borgonzoni di 10 punti

sondaggio emilia romagna

Si avvicinano le elezioni regionali in Emilia Romagna e secondo l’ultimo sondaggio realizzato da Ixè ci sarebbe uno scenario particolare. Infatti, il 68% degli elettori avrebbe più fiducia nel candidato democratico Stefano Bonaccini, mentre il 45% darebbe il suo voto alla leghista Lucia Borgonzoni. A Carta bianca, in onda su Rai 3, i due candidati alla presidenza della regione si sono confrontati per la prima volta in modo diretto. Vediamo cosa è successo nel corso della trasmissione.

Regionali Emilia Romagna: il sondaggio

Lucia Borgonzoni si è presentata in studio pochi giorni dopo il lancio della campagna (14 novembre scorso) al PalaDozza di Bologna, dove si sono riunite anche le sardine. Tuttavia, nell’ultimo sondaggio di Ixè in vista delle elezioni regionali in Emilia Romagna, la candidata leghista risulta in netto svantaggio. L’avversario Stefano Bonaccini, infatti, è dato al 60% delle preferenze rispetto al 45% di Borgonzoni.

Le rilevazioni presentate a Carta bianca, inoltre, sono il linea con le preferenze di voto ai partiti.

sondaggio emilia romagna

Infatti, come si può vedere dalle tabelle, il Pd guadagnerebbe (se si votasse in questi giorni) il 34,3% delle preferenze, mentre la Lega si attesterebbe attorno al 30,9%. I democratici, quindi, crescerebbero di tre punti rispetto alle europee 2019, mentre il partito di Salvini perderebbe quei fatidici tre punti. Scende anche il Movimento 5 stelle, dal 12,9% alle europee al 10,4% attuale.

Rotta opposta, invece, per Fratelli d’Italia in continua crescita e oggi stimato al 6,0% (+1,3% rispetto alle europee). Forza Italia cala di quasi un punto e si ferma a 5,1%, mentre gli altri partiti sono al 13,3%.