Regionali: Napoli (Azione), 'Moratti-D’Amato per coagulare campo riformista'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 6 nov. (Adnkronos) – "Il campo riformista in Italia è afono da almeno 40 anni, dai tempi in cui Spadolini e Craxi riuscivano, da punti di vista diversi e talora conflittuali, a dare voce alle spinte modernizzatrici che emergevano dalla società. Letizia Moratti e Alessio D’Amato sono le due candidature su cui Azione è pronta a scommettere per coagulare il campo riformista nelle sue mille articolazioni e presenze. Perché riformisti ci sono in tutte o quasi le forze politiche, in posizione più spesso minoritaria quando non intimidita dal frastuono dei diktat populisti dei loro leader. Sono una grande scommessa per l’Italia le due elezioni regionali in Lombardia e nel Lazio, cioè Milano e Roma". Lo dichiara Osvaldo Napoli, della segreteria nazionale di Azione.

"Per la prima volta dopo decenni – aggiunge – il riformismo può essere qualcosa di più che una buona pratica affidata alle virtù umane, ma farsi partito con una tavola di valori e di programmi".